In Linux esistono vari metodi e tool per accelerare processi e applicazioni. Si possono velocizzare per esempio il boot, lo spegnimento o, come vedremo in questo articolo, l'avvio di applicazioni.
I 2 tool in questione si chiamano prelink e preload.
Non ricordo bene dove ho letto ciò, ma mi sono appuntato che dalla versione 7.10 in poi prelink non è più necessario.
Non tutti trovano giovamento dall'utilizzo di questi tool, anzi, molte applicazini potrebero non funzionare più correttamente costringendovi, magari, alla disinstallazione degli stessi tool.
Personalmente ho provato e non mi trovo male, qualcosa sembra essere (non sempre) più scattante.
Per la descrizione dei tool vi rimando ai loro manuali, comunque diciamo che lo scopo di entrambi è quello di pre-caricare in RAM demoni e applicazioni che utilizziamo maggiormente.
In conclusione, installando i 2 tool, dovremmo notare un miglioramento per quanto riguarda l'avvio delle applicazioni.
Per quanto riguarda l'utilizzo delle applicazioni stesse ovviamente resta tutto invariato, probabilmente si rallenterà un po' la fase di avvio del sistema a causa dei vari pre-caricamenti.

Per installare i pacchetit basta lanciare, in un terminale ovviamente, il comando:

sudo apt-get install prelink preload

Dopo tale comando, preload è già attivo, mentre prelink necessita di configurazione.
Per configurare prelink basta modificare il file:

/etc/default/prelink

e sostituire la stringa
PRELINKING=unknown
con
PRELINKING=yes

e salvare il file ovviamente!

Ora basta avviare prelink con il comando:

sudo /etc/cron.daily/prelink

a questo punto, essendo la prima volta che si lancia l'applicazione, ci vorrà un po' di tempo per vedere riapparire il prompt, 2... 3... 5 minuti circa, dipende...
L'applicazione avrà terminato alla ricomparsa del prompt!

A questo punto sorgono un po' di complicazioni, ad esempio, molto probabilmente, skype!
Che avviandolo vi restituirà un errore di segmentazione. Il problema è proprio prelink.
Girando per la rete ho trovato 2 modi per risolvere il problema.

1.
Da alcuni è stato risolto rinominando la directory nascosta

/home/UTENTE/.skype
in
/home/UTENTE/.skype_old

Tale direcotory contiene ovviamente le impostazioni del programma. In questo modo Skype la creerà nuovamente al suo prossimo avvio.
Ho visto però che non tutti hanno risolto il problema, sempre perchè tutto dipende probabilmente da un bug in prelink.

2.
Quindi non ci resta che provare con il secondo metodo (adottato anche da me), ossia rinunciare al prelink di skype.
Per fare ciò dobbiamo modificare il file:

/etc/prelink.conf

e inseriamo fra le righe -b la seguente nuova riga:
-b /usr/bin/skype

-b significa "blacklisted", ossia lista nera, con conseguente esclusione di skype dal prelink.

Ora però dobbiamo reinstallare skype.
E, una volta installato nuovamente skype, dobbiamo aggiornare i collegamenti alle librerie dinamiche con il comando:

sudo ldconfig

Ora dovrebbe funzionare, almeno con me ha funzionato! :)

Per disabilitare prelink si può utilizzare il seguente comando:

sudo prelink -ua

e successivamente, se si vuole anche rimuovere il pacchetto:

sudo apt-get purge prelink