Questa guida, tratta dal wiki ufficiale, fa riferimento alla versione di seconda generazione di Grub (Grub2) utilizzato in Ubuntu a partire dalla versione 9.10.
Per informazioni sul recupero di versioni precedenti di Grub si può fare riferimento alla pagina, sempre del wiki, Grub Legacy ripristino:
http://wiki.ubuntu-it.org/AmministrazioneSistema/Grub/Legacy/Ripristino

I seguenti casi sono un esempio di come grub possa essere danneggiato:
  • sistemi in dual-boot in cui Windows è stato installato dopo Ubuntu
  • problemi di Windows che hanno obbligato a una sua reinstallazione
  • errori nell'installazione di GRUB
  • tecniche di recupero di Windows che comportano il "ripristino" del MBR

Per la procedura qui descritta è necessario avere a disposizione il CD Live.

1.
Lanciare una CD Live di Ubuntu 9.10 o superiore.
Una volta avviato, aprire un terminale e digitare il seguente comando:

 sudo fdisk -l

Prendere nota della partizione sulla quale è installato Ubuntu.
Nei prossimi passi verrà assunto come partizione di installazione /dev/sda1.


2.
Per montare la partizione sulla quale risiede il sistema, da riga di comando digitare:

 sudo mount /dev/sda1 /mnt 


3.
Montare il resto dei dispositivi con i comandi:

sudo mount --bind /dev /mnt/dev
sudo mount --bind /proc /mnt/proc
sudo mount --bind /sys /mnt/sys


4.
Effettuare un chroot sul proprio sistema. Digitare da riga di comando:

 sudo chroot /mnt 

Se Ubuntu è installato con una partizione di /boot separata (in questo esempio /dev/sda2), sarà necessario montare anch'essa digitando da riga di comando:

 mount /dev/sda2 /boot 

altrimenti passare al punto successivo.


5.
Per installare Grub2 nel MBR, digitare nel terminale il seguenti comandi:

grub-install /dev/sda
update-grub

Se si ricevono errori è possibile riprovare con il comando:

grub-install --recheck /dev/sda 

6.
Uscire dal chroot premendo la combinazione di tasti Ctrl+D o eseguendo il comando:

exit

7.
Smontare tutti i dispositivi digitando:
 
sudo umount /mnt/dev
sudo umount /mnt/proc
sudo umount /mnt/sys
sudo umount /mnt/


8.
Riavviare il sistema e rimuovere il CD Live.
 
FINE!