Mi capita spesso che utenti senza particolari conoscenze informatiche mi chiedano aiuto per installare Windows, perciò provo ad aiutare con questa piccola guida generica che non aiuterà tutti ma, credo e spero, molti. Installazione di Windows 7

Perchè proprio Windows 7?

- perchè per un utente base e l'utilizzo che se ne dovrà fare (navigazione internet, mail, foto, musica, film e qualche documento) secondo me è un buon sistema;
- perchè ha un'installazione abbastanza semplice ed accessibile anche ad utenti base;
- perchè è migliore rispetto a XP: più veloce anche su PC un po' datati e più adatto alle esigenze multimediali attuali;
- perchè è, sempre a mio avviso, migliore rispetto a 8 e 10: 8 già abbandonato e 10 ancora poco maturo e più pesante... e considerando sempre il tipo di utilizzo, non offrono molto di più.

Sono consapevole di dare spiegazioni riduttive ma chi vuole approfondire qualsiasi argomento può tranquillamente farlo, la rete è piena di informazioni, e ricordo che mi aspetto la lettura di questa guida da parte di un utente base e con il solo scopo di installare il sistema.

 

Installazione di un Sistema Operativo

Partiamo dal presupposto che ogni installazione, di qualsiasi sistema operativo, è un'operazione da non sottovalutare, bisognerebbe sempre sapere cosa si sta facendo. Scendono in campo numerose variabili: configurazioni hardware, situazioni esistenti di partizioni o software, diversi eventi di errore durante l'installazione e molti altri inconvenienti.
Va considerato, inoltre, che anche avendo tutte le carte in regola, rischi e danni sono sempre dietro l'angolo: come per esempio la perdita di dati, comunissima, o anche qualche "danneggiamento" hardware per driver errati o altro!

Quindi, per fare una guida breve e abbastanza generica, non prenderò in considerazione moltissime situazioni:
- perchè sarebbero troppe;
- perchè Windows 7 ha un'installazione abbastanza semplice, vi chiederà poche cose e si arrangerà a fare quasi tutto il resto da solo;
- perchè ripeto, suppongo che una persona che non sappia installare un sistema operativo e stia seguendo questa guida sia un utente base, e non lo stia facendo su un pc con sistemi dual boot o configurazioni particolari, non abbia necessità di particolari configurazioni ma le interessi solo rimettere a nuovo il proprio PC.
Premesso ciò, veniamo a Windows 7 e proviamo a tracciare in linea di massima i passi fondamentali per effettuare un'installazione pulita (ossia un'installazione che non sia un aggiornamento o altro).

 

Situazione

Partiamo dal presupposto che:
- si possieda un disco di installazione di Windows 7;
- il PC posieda i requisiti minimi per l'installazione, si possono trovare QUI (anche se personalmente l'ho installato su sistemi di potenza inferiore e funziona senza alcun problema);
- sul PC sia presente un lettore DVD funzionante;
- si conosca la struttura attuale di hard disk e partizioni presenti (fra poco vedremo come trovare i riferimenti);
- non vi sia una procedura di ripristino automatica (che normalmente è presente nei pc non assemblati e portatili) in quanto, se fosse presente, per ripristinare il sistema originale basterebbe una semplice sequenza di tasti premuti all'avvio del PC (i tasti dipendono da marca e modello del pc in questione) ed il ripristino sarebbe totalmente automatico.

 

Premessa

SI PERDERANNO TUTTI I DATI DELL'UNITA' C: !!!

Quindi, prima di procedere, è bene copiare i propri dati (foto, documenti, video, siti preferiti, contatti, email ecc...) su un disco esterno. Ricordo che anche tutti i file che avete sulla Scrivania, se non avete mai cambiato configurazione alle cartelle predefinite, si trovano sull'unità C:, così come i siti preferiti dei browser, le mail di outlook ecc.
Ecco quindi un buon motivo per iniziare a seguire una buona regola, ossia tenere i propri file su unità o dischi separati dall'unità su cui risiede il sistema operativo, qualsiasi esso sia!!!

Per sicurezza, visto che durante l'installazione possono andare storte diverse cose, consiglio di copiare su dischi esterni anche i vostri dati presenti su eventuali altre unità, come ad esempio D: E: ecc.

I programmi installati andranno persi e dovranno essere reinstallati, perciò bisogna essere in possesso dei file di installazione di tutti i software che si vorranno installare nuovamente.

Sinceramente, consiglio in ogni caso delle copie di sicurezza dei vostri file, una volta persi vi accorgerete quanto fossero importanti! Finchè non capita una perdita, questo aspetto viene sempre sottovalutato!
Ogni tanto (spesso!) creare delle copie dei file su dischi esterni è sempre una buona regola: i dischi si possono danneggiare, se il PC è un portatile può subire più facilmente un furto, un programma malevolo potrebbe criptare tutti i vostri file rendendoli praticamente inutilizzabili ecc...

 

Cominciamo

Partiamo col conoscere l'attuale posizione di Windows, perchè dovremmo installarlo nuovamente nello stesso posto.
Apriamo "Risorse del Computer" e cerchiamo nelle diverse unità fino a trovare la cartella "Windows", se ci va bene abbiamo solo l'unità C: altrimenti ne vedremo altre, in ogni caso vi dico subito che la posizione è uguale per tutti i PC con un Windows installato, e si trova nell'unità C: (sempre che in fase di installazione non si sia scelto un percorso diverso, ma normalmente non lo fa nessuno).
Ma........... cominciamo con i "ma"....... non poteva essere così facile giusto? Eh no, perchè fra poco, durante l'installazione, non troveremo più le lettere C, D, E.... ma troveremo la struttura del disco (o dischi), ossia le singole partizioni senza lettere, probabilmente anche di nascoste che non vediamo apparire in Risorse del Computer.
Quindi, per chi vuole approfondire e scoprire la sua attuale struttura del disco può farsi un giro sotto Pannello di Controllo > Strumenti di amministrazione > Gestione Computer > Gestione Disco ma per non fare danni vi consiglio qualche guida in merito, anche se dovrete solo visualizzare! Capirete così in che posto siete e che danni potreste fare se vi scappa un "click" di troppo!
Per quelli pigri invece, senza addentrarci troppo in strutture, partizioni e altre diavolerie, consiglio di annotare semplicemente la dimensione di ogni unità, sia la dimensione totale che lo spazio libero disponibile. Normalmente è visibile in Risorse del Computer ma eventualmente basta un click col tasto destro su ogni unità e selezionate Proprietà.

Una volta annotate queste informazioni, inseriamo il disco di installazione Windows nel lettore e riavviamo il PC.
Lo scopo a questo punto è quello di fare avviare il sistema dal lettore e non dall'hard disk.
Quindi, se all'inizio dell'avvio del PC quando ancora lo schermo è nero e le scritte grigie, compare la scritta "Premere un tasto per avviare da CD-ROM..." o simile, significa che è andato tutto ok, altrimenti dobbiamo fare un'operazione aggiuntiva.
Ovviamente se compare la scritta appena citata, bisogna premere un tasto, anzi, a scanso di equivoci, premete "INVIO" o la "barra spaziatrice".
Se non dovesse comparire la scritta ed il sistema si avviasse normalmente da hard disk come fa di solito, dovremmo mettere mano alle impostazioni del BIOS.
E qui vi rimando ad altre guide...
Posso dirvi in breve che le versioni BIOS sono molte ed è probabile che facciate fatica a trovare una guida specifica per la vostra, in ogni caso, una volta entrati nella sua configurazione premendo il tasto specificato in fase di avvio del PC (normalmente DEL o F2 o F10 o altri a seconda di marca/modello), dovrete cercare fra le opzioni di "BOOT" (cioè AVVIO) una voce del tipo "BOOT SEQUENCE" (cioè SEQUENZA DI AVVIO) o simile e cambiare appunto l'ordine di avvio, impostando il lettore prima dell'hard disk interno, SALVARE LA CONFIGURAZIONE e USCIRE.
ATTENZIONE!!!
Il BIOS è "il PC", sbagliate qualcosa nel BIOS avrete buone probabilità di non accendere più il PC, il BIOS dovrà essere resettato, sempre non facciate troppi danni.
Consiglio di farvi aiutare in questo passaggio!
Se non siete sicuri di ciò che fate, uscite senza salvare le modifiche e ripartite!

Una volta avviato il sistema dal lettore, si avvierà automaticamente l'installazione che, dopo un po', presenterà diverse schermate: la scelta della lingua, l'eventuale scelta dell'edizione di Windows (Home, Premium ecc), l'accettazione delle condizioni di licenza (che se non accettate non andrete avanti!), fino ad arrivare alla seguente schermata

Scegliere Personalizzatanella quale dovrete scegliere PERSONALIZZATA.

Lasciamo continuare l'installazione fino a quando non ci chiederà dove lo vogliamo installare, con questa schermata

Scelta PartizionePer fare apparire tutte le opzioni riportate in questa foto (ossia Elimina, Formatta, Nuovo, ecc) basta cliccare sulla voce "Opzioni Unità".
Questo è l'unico passaggio delicato a cui prestare attenzione.
Il sistema praticamente ci sta chiedendo dove vogliamo installarlo, e qui dobbiamo scegliere lo stesso percorso della cartella Windows annotato prima (di solito C:).
Come premesso, e come possiamo vedere dall'immagine, non ci sono più le lettere delle diverse unità (C, D, E...) quindi per districarci fra le disverse partizioni, o addirittura dischi, proviamo ad aiutarci con le dimensioni delle diverse unità annotate prima.
Leggiamo la schermata:
- "Disco 0" indica il primo disco, "Disco 1" eventualmente il secondo e così via, la numerazione dei dischi inizia da 0.
- "Partizione 1" identifica la prima partizione, "Partizione 2" la seconda e così via, la numerazione delle partizioni inizia da 1. E' probabile trovare una partizione mai vista prima, da 100 MB all'inizio del primo disco, ignoriamola e non tocchiamola!
- Poi vengono visualizzate, per ogni partizione, la dimensione totale e quella disponibile... basta confrontarle con quelle annotate (differiranno di pochi MB ma non importa), riconoscete adesso la vostra unità C: ?
Bene, basta un click per selezionarla come mostrato in figura, in questo caso la seconda partizione.

Ora, una volta selezionata la partizione che corrispondeva all'unità C: (controllate 3 volte se trattasi di quella corretta!!!) clicchiamo su FORMATTA, confermiamo con OK, e attendiamo qualche istante.
Questa è l'operazione che cancellerà ogni contenuto dell'unità selezionata! Quindi, controllate bene quale avete selezionato prima di confermare!

Procediamo poi cliccando su AVANTI e l'installazione procederà fino alla fine, dove chiederà il nome utente (es. Mario), nome computer (es. PC-Mario), password, impostazioni di rete (scegliete pure RETE DOMESTICA), l'impostazione dell'orario...
Quindi riavviare il PC avendo l'accortezza di togliere il disco di installazione ovviamente, altrimenti si riavvierà dal lettore DVD e non dall'hard disk, abbiamo finito quindi dobbiamo avviare normalmente dall'hard disk.

Finito! Windows installato!